Gibilterra

Gibilterra conta 28.000 abitanti ed è situata a sud della Spagna, nel luogo dello stretto che porta lo stesso nome. È un territorio britannico d’oltremare e fa quindi parte del Regno Unito dal 1704. Rivendicata dalla Spagna, questo pezzo di terra su un’area di 6.543 km ² è causa di forte dissenso con il Regno Unito.Benché membro dell’Unione Europea, Gibilterra gode di incentivi fiscali favorevoli per l’attività off-shore. Il paese permette quindi di costituire holding spesso associate a società britanniche prima di beneficiare della tassazione della regione per tutte queste entità, anche al di fuori di Gibilterra. Gli imprenditori possono anche avvantaggiarsi dell’opportunità di reperire amministratori e azionisti designati. Il paese ha anche una propria borsa valori dal 2007, il GibEx.

Il Development Aid Ordinance è il testo di riferimento per la tassazione a Gibilterra, che consente alle società non residenti di ottenere lo status di esenzione fiscale. Tale status permette loro di eludere le imposte sul reddito e sulla proprietà per 25 anni. L’accesso all’esenzione fiscale richiede:

  • un capitale minimo di 100 GBP
  • nessun diritto della società deve esercitato da un residente di Gibilterra
  • il registro delle azioni deve rimanere nel paese
  • la società offshore non deve svolgere alcuna attività all’interno del paese
  • uno degli amministratori deve vivere a Gibilterra

La principale forma di società offshore è la company limited by shares e le holding nel paese soddisfano alle norme del regime madre-figlia dell’UE 2003/223/CE. Le holding beneficiano dell’esenzione dalla ritenuta alla fonte sui dividendi di una filiale europea. Questo tipo di società off-shore permette di conservare il 95% dei profitti. L’anonimato è garantito dalla presenza di un amministratore e di azionisti designati.

I fondi di investimento a Gibilterra sono i più flessibili d’Europa e possono essere registrati a partire da 100 mila euro di investimento. La giurisdizione è un’alternativa al Lussemburgo, che richiede investimenti ben più consistenti.

Gibilterra è il paese ideale essendo membro dell’Unione Europea, il che permette di avvalersi delle direttive sulla risalita dei dividendi e di servire da holding perfetta per una società britannica nel quadro dell’accordo di Agenzia senza essere oggetto di contestazione da parte dei servizi fiscali. Gibilterra non è più considerata paradiso fiscale dall’OCSE, si può scegliere di pagare la tassa del 10% sugli utili o dichiarare l’assenza di reddito sul posto ed essere esenti con imposta allo 0%

Gibilterra è la meta ideale per le operazioni di import-export a livello internazionale, fatta eccezione per le transazioni intra-comunitarie, data l’assenza di partita IVA europea. Se siete un libero professionista o un consulente, utilizzate Gibilterra solo se la prestazione erogata può essere eseguita a distanza, in caso contrario è da preferirsi il Regno Unito.

Società Gibilterra ideale per:

  • Uomini d’affari
  • Commercio via Internet (E-Commerce)
  • Consulenti / Consiglieri
  • Aziende internazionaliDiritti di proprietà intellettuale
  • Per la custodia dei beni mobili e immobili
  • Ai fini della successione

 

Scheda Riassuntiva:

 

Tipo di società Società in accomandita per azioni.
Legislazione è Autorità Le società di Gibilterra sono regolamentate ai sensi della “Gibraltar Companies Ordinance 1930″. Il Gibraltar Financial Services Commission è l’autorità di riferimento.
Informazioni pubblicate relative ai direttori della compagnia I nomi dei dirigenti d’azienda appaiono sui registri pubblici. È possibile nominare dei dirigenti per evitare che compaia il nome del cliente.
Obblighi contabili La contabilità e la dichiarazione dei redditi devono essere presentate ogni anno.
Tassazione L’aliquota fiscale è del 10% a decorrere dal 1 gennaio 2011. Questa tassa sarà applicata sugli utili delle società che appartengono o crescono in Gibilterra.
Divisa standard GBP
Tempi per la costituzione Gibilterra ha un veloce ed efficiente Ufficio del Registro.
Stabilità Giurisdizione molto stabile con eccellente reputazione.
Comunicazioni Buoni mezzi di comunicazione
Fuso orario Comodo fuso orario: GMT+1
Necessità di segreteria
Basi del Sistema legale Uso del Common Law
Capitale da versare Capitale azionario minimo: 100 £.
Numero minimo di direttori / azionisti Minimo di 1 direttore e 1 Azionista.
Azioni al portatore Le azioni al portatore non sono consentite.
Documenti necessari per la costituzione di una società Una copia autenticata del passaporto, una prova di residenza datato meno di tre mesi, una lettera di referenze bancarie (tutti i documenti servono in originale), nonché un business plan e curriculum vitae firmati.

 

Richiesta informazioni

Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/03, la compilazione del modulo costituisce esplicita autorizzazione e consenso alla detenzione e al trattamento dei dati personali, come disposto dal Codice in materia di dati personali. La informiamo inoltre che, relativamente ai dati forniti, potrà esercitare i diritti previsti dall'art. 7 del D.Lgs. 196/03.

Numero verde

800 912 820