Trust

Il trust è uno strumento giuridico del sistema anglosassone di common law basato su dei legami fiduciari; sorge per effetto della stipula di un atto con cui un soggetto (settlor, disponente) trasferisce dei beni o diritti ad un altro soggetto (trustee) con l’obbligo di amministrarli nell’interesse di un terzo soggetto (beneficiario) o per il perseguimento di un determinato scopo. Questo strumento è da sempre molto discusso e poco usato in Italia per una esistenziale differenza tra i due grandi ordinamenti giuridici mondiali: l’antico diritto romano di civil law, e quello inglese di common law a cui il trust appartiene.

TrustNel primo il diritto di proprietà è un concetto assoluto che non viene intaccato dall’utilizzo che il proprietario può fare del bene posseduto. In qualunque situazione venga a trovarsi il bene (ad esempio essere dato in comodato, essere locato, concesso in usufrutto, costituito in garanzia, ecc.), esso è sempre riconducibile ad un proprietario. Il secondo ordinamento invece è caratterizzato da un maggiore pragmatismo e consente di realizzare il concetto di proprietà in funzione dell’utilizzo del bene posseduto. Pertanto è prevista una particolare forma di “proprietà fiduciaria trilaterale” in forza della quale il bene, senza essere proprietà di alcuno in senso stretto, può venire ceduto da un soggetto, il quale lo trasferisce ad un gestore di sua fiducia che lo amministra a beneficio di un terzo: A (il settlor) ha un bene e lo cede a B (il trustee) che ne diventa effettivamente il proprietario ma si impegna ad amministare il bene ricevuto in favore di C (il beneficiary) secondo le disposizioni che A ha imposto quando conferiva il bene nel trust.

Il settlor: è la persona fisica o giuridica che si stacca di beni mobili e/o immobili e li conferisce nel trust. Il settlor cede la proprietà dei beni conferiti nel trust creando uno sdoppiamento del diritto di proprietà, in proprietà formale (trustee) e proprietà sostanziale (beneficiary).

Il trustee: è il soggetto che si impegna a gestire, ad amministrare i beni, secondo le finalità del trust, definite nell’atto istitutivo e in favore di terzi beneficiari.

Il beneficiary: è il soggetto che gode dei frutti del trust.
Il protector: è un guardiano, e può essere nominato dal settlor per svolgere funzioni di sorveglianza dell’attività del trustee.
Deed of trust: è l’atto istitutivo del trust, steso per iscritto contiene due negozi giuridici: il primo, il trasferimento della proprietà dei beni dal disponente al trustee; il secondo, le regole da seguire nella gestione di questi beni.
Letter of wishes : documento che il settlor può inserire nel trust per dare indicazioni in merito a singoli atti di gestione e amministrazione.
Tipologie di trust
Fermo restando che il trust deve essere fatto su misura e che non esiste un modello standard ma deve essere ritagliato in base alle esigenze delle parti interessate, abbiamo:
trust interni e trust esterni: i primi sono costituiti in Italia ma regolati da una legge estera; i secondi sono costituiti all’estero anche se comprendono beni siti in Italia.
trust difensivi e trust di scopo: i primi sono costituiti col fine di protezione patrimonio; i secondi per un determinato scopo (ad esempio il sostentamento economico futuro ad un figlio).
trust revocabili e trust irrevocabili: solitamente il trust ha una durata stabilita che non supera i 100 anni, per evitare di innescare una catena di sostituzioni fedecommissarie, bloccando di fatto la circolazione di beni, specialmente quelli immobili. Tuttavia è possibile costituire dei trust i cui effetti possano cessare prima della scadenza su richiesta del settlor che rientra in possesso dei beni prima conferiti.
trust fisso e trust discrezionale: nel primo vengono indicati i beneficiari; nel secondo sono scelti dal trustee.
In sintesi la duttilità del trust permette di soddisfare esigenze che con nessun altro strumento potreste realizzare; un trust, con dei costi accessibili a tutti permette di perseguire diverse finalità:
Protezione patrimoniale
Trasmissione generazionale della ricchezza
Amministrazione del patrimonio familiare
Tutela dei minori e dei soggetti incapaci
Investimenti in fondi comuni

Un paradiso Offshore nel cuore degli Stati Uniti

Delaware

Una delle località offshore preferita da molte società e privati cittadini,grazie ad una legislazione societaria poco invasiva e all’avanguardia, è stato scelto come sede legale per oltre il 50% delle aziende quotate negli Stati...

Dettagli
leggi ancora
Una delle economie più solide e forti d'Europa

Regno Unito

Il Regno Unito fa parte del mercato europeo ed attrae molti investitori ed imprenditori da tutto il mondo. Ecco perchè le opportunità in UK per gli imprenditori italiani sono moltissime. Pur avendo le stesse...

Dettagli
leggi ancora
Assenza di tasse e di dazi doganali e presenza di un sistema di regole semplificato

Dubai

Le Free Zone degli Emirati Arabi sono state costituite a partire dal 1985 dal Governo di Dubai, oltre ai tradizionali vantaggi derivanti dall’assenza di tasse e di dazi doganali e dalla presenza di un...

Dettagli
leggi ancora

Mauritius

L’Isola Mauritius si trova nell’Oceano Indiano e costituisce la maggior parte del territorio della Repubblica di Mauritius. Il paese è diventato indipendente nel 1968 (ex colonia britannica) e da allora si è ben sviluppato....

Dettagli
leggi ancora

Isole Marshall

La Repubblica delle Isole Marshall è un gruppo di isole situate nell’Oceano Pacifico tra le Hawaii e l’Australia. Nel 1986 divenne uno Stato sovrano democratico. La capitale è Majuro Island. Costituzione Società Occorre circa...

Dettagli
leggi ancora
Territorio britannico d’oltremare, possedimento del Regno Unito dal 1704

Gibilterra

Gibilterra conta 28.000 abitanti ed è situata a sud della Spagna, nel luogo dello stretto che porta lo stesso nome. È un territorio britannico d’oltremare e fa quindi parte del Regno Unito dal 1704....

Dettagli
leggi ancora

Hong Kong

Hong Kong è un’isola del sud-est asiatico, in prossimità di Taiwan. Fino al 1997, è stata sotto amministrazione britannica. Nel luglio 1997 Hong Kong è stata ceduta alla Cina da parte del Regno Unito....

Dettagli
leggi ancora
Per la tua azienda scegli

Panama

La Repubblica di Panamá è situata tra la Costa Rica (America Centrale) e la Colombia (Sud America), ed è bagnata dall’Oceano Pacifico e dall’Atlantico. La sua capitale, la città di Panamá, si affaccia sulle...

Dettagli
leggi ancora
Centro Offshore Internazionale

Bahamas

Le Bahamas sono un paese anglofono che fa parte del gruppo dei Caraibi, e sono formate da un arcipelago di 700 isole situate nell’oceano Atlantico,a est della Florida, a nord di Cuba. La capitale...

Dettagli
leggi ancora

Seychelles

La Repubblica delle Seychelles, composta da 155 isole la cui principale è Mahé, si trova nell’Oceano Indiano vicino all’Africa. Colonia britannica dal 1814, il paese ottenne l’indipendenza nel 1976 mentre era ancora parte del...

Dettagli
leggi ancora
Centro finanziario offshore di primo piano nel panorama internazionale

Cayman

Come queste isole oscure e sconosciute fino agli anni ’60, siano emerse come uno dei più importanti e dinamici centri finanziari del mondo, è comprensibile soltanto analizzando la sua storia, ricca di fatti sorprendenti...

Dettagli
leggi ancora

Turks e Caicos

Le isole Turks e Caicos si trovano nel Mar dei Caraibi, a sud-est delle Bahamas e sono un territorio dipendente dal Regno Unito, ma con un proprio governo e un Consiglio legislativo eletto. La...

Dettagli
leggi ancora
Un angolo di paradiso....non solo fiscale

Sant Lucia

St.Lucia è molto conosciuta come paradiso fiscale offshore. Non ci sono imposte sui guadagni derivanti dagli investimenti di capitale e non ci sono imposte di successione. Non esistono tasse sugli interessi bancari e sui...

Dettagli
leggi ancora
Massima privacy in ambito finanziario trust per la protezione dei beni e registrazione di imbarcazioni

Belize

Il Belize, noto in passato come Honduras Britannico, è un paese del Commonwealth democratico e indipendente, situato sulla costa caraibica dell’America centrale. In seguito alla sua indipendenza dalla Gran Bretagna del 1981, ha goduto...

Dettagli
leggi ancora
Per la tua azienda scegli

Malta

Costituire una società a Malta ha molti vantaggi. In primo luogo l’isola è vicina sia al Nord Africa e all’ Europa Continentale, ed è anche membro dell’Unione Europea. La sua  prossimità geografica con l’Africa...

Dettagli
leggi ancora